Il mistero dell’aeroporto internazionale di Denver

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Condividi

Per la rubrica “Complottismo”, arriva il mistero dell’aeroporto internazionale di Denver! Magari ne avete già sentito parlare, ma andiamo ad esaminare tutte le stranezze che questo aeroporto presenta!

La grandezza

Il primo fatto strano è dato dalla grandezza. Questo aeroporto infatti è il terzo aeroporto d’America, grande circa 140 Km quadrati. Presenta insolitamente, un numero di gate e di piste, inferiore al quarto aeroporto più grande. Cosa c’è di strano? Denver come città non ha alcun bisogno di un impianto del genere che risulta essere molto sovra-dimensionato. Calcolando che Denver è la 19esima città per grandezza, è come se a Pisa che conta circa 200000 di abitanti, ci fosse l’aeroporto di Fiumicino.

I Tunnel sotterranei

Nel progetto sono stati inseriti e costruiti tunnel sotterranei per camion e per una eventuale metro, che non risulta ancora stata realizzata. Inoltre sempre parlando di sovra-dimensioni, negli stessi tunnel sono stati previsti e realizzati 8500 km di cavi per fibra ottica (forse un poco troppo). Per finire in bellezza, nella sua realizzazione sono stati estratti ben 110 milioni di metri cubi di terra per realizzare strutture sotterranee. Perché così tanti? Cose c’è sotto?

Il mistero

Ma la domanda è: perché realizzare questa mega struttura?

Continua a pagina 2

close
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre informato sugli ultimi articoli! Non ti daremo troppo fastidio! Promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *