Coronavirus – Nuovi focolai

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Condividi

CORONAVIRUS – Spuntano nuovi focolai. Il Covid 19 ricomincia a guadagnare terreno in alcune zone d’Italia con focolai di diverse dimensioni. Non tuttto sono preoccupanti, ma il solo fatto che alcuni lo siano deve far pensare. «I piccoli focolai segnalati nelle ultime ore ci dicono che la guerra con questo virus è tutt’ora in corso e noi siamo ben lontani dal vincerla. Il direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità Ranieri Guerra ha spiegato ad Agorà, che l’importante è identificare e circoscrivere immediatamente le arre che verranno colpite dai nuovi focolai ( ecco perché ovunque andiamo siamo costretti a lasciare nome e numero). È inevitabile, spiega, che ci siano focolai in giro per l’Italia e per l’Europa.

Come comportarsi?

Non bisogna avere paura ma occorre essere molto prudenti. I focolai, dato anche il fatto che non sono troppo estesi e data l’esperienza maturata, sono molto più controllabili e molto più governabili. Come ultimo consiglio la sottosegretaria alla salute Sandra Zampa afferma che  le persone cosiddette debolmente positive dovrebbero restare in quarantena, in un suo intervento in un programma su La7.

Quali sono i nuovi Focolai?

Ecco quali sono i nuovi focolai del Coronavirus in Italia ( fonte: il corriere della sera)

Mondragone (Caserta): 49 positivi, l’aerea è zona rossa da lunedì mattina.
Bologna: 64 positivi tra operai, e loro familiari, dell’azienda di consegne Brt. L’azienda è rimasta attiva. 
Roma: nei dati diffusi ieri, giovedì 25 giugno, non c’era alcun nuovo caso al San Raffaele Pisana. In un istituto religioso sono emersi 4 nuovi positivi.
Palmi (Reggio Calabria): 8 positivi e zona rossa istituita nei quartieri Pietrenere-Tonnara-Scinà.
Montecchio (Reggio Emilia): 7 positivi in due famiglie.
Bolzano: 11 positivi in un focolaio familiare.
Como: 7 positivi in una casa d’accoglienza.
Province di Prato e Pistoia: 19 positivi.
Porto Empedocle (Agrigento): 28 migranti postivi dalla nave Sea Watch.
Alessandria: 12 persone in una casa di riposo

close
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre informato sugli ultimi articoli! Non ti daremo troppo fastidio! Promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *