Coronavirus: Calano i Contagi ma Morti in aumento!

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Condividi

Coronavirus: Calano i Contagi ma Morti in aumento! Il Coronavirus continua a far parlare di se. Sono infatti 114 i nuovi contagiati in Italia nelle ultime 24 ore. In calo rispetto alla giornata di ieri che aveva invece visto i tamponi positivi salire a 169. Aumentano invece le vittime. Sono infatti stati registrati 17 decessi a fronte dei 13 di ieri. I ricoverati con sintomi invece aumentano se ne registrano 777 solo nella giornata di oggi 9 in più di ieri. In isolamento domiciliare sono invece 12.082 persone in calo di 242 unità. I tamponi tornano a salire rispetto ai minimi di ieri (meno di 24 mila): ne sono stati effettuati 41.867

I numeri fino ad ora

In Italia i casi salgono quindi ad un totale di 243.344, di cui 34.984 i morti. Questi i dati rilevati dal sito della Protezione civile. Gli attualmente positivi sono 12.919, fortunatamente ancora in calo rispetto a ieri, con 238 casi in meno. I guariti ammontano invece a 195.441, con un incremento di 335 unità nelle ultime 24 ore. Tornano a scendere i pazienti Covid in terapia intensiva in Italia, da 65 a 60 in 24 ore. In calo anche in Lombardia, da 30 a 27.Il totale dei test da inizio emergenza ha superato i 6 milioni, per oltre 3,6 milioni di casi testati, esclusi i tamponi ripetuti o di controllo.

Coronavirus: Calano i Contagi ma Morti in aumento! Prudenza!

Il Governo è deciso a prolungare il DPCM fino al 31 Luglio: resta l’obbligo delle mascherine”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al Senato, illustrando in Aula al Senato il nuovo DPCM di proroga al 31 luglio delle misure anti Covid. La “partita per sconfiggere il Covid – ha aggiunto – è tutt’altro che terminata, serve prudenza”. Fonte: ANSA.it

Sembra quindi che in Italia si continuerà a parlare di COVID ancora per molto tempo, nonostante tutti quanti ci auguriamo il contrario. In attesa dello sviluppo degli eventi con il timore di un secondo lockdown ad ottobre, gli italiani al momento cercano di godersi l’estate. Speriamo con la giusta attenzione.

close
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre informato sugli ultimi articoli! Non ti daremo troppo fastidio! Promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *